lunedì 3 giugno 2013

LA VERITA' SU BARACK OBAMA, LA SUA APPARTENENZA ALLA LOBBY SIONISTA DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

"L' essere nemici degli Stati Uniti è molto pericoloso. Esserne amici è letale. " 
- Premio Nobel per la Pace Henry Kissinger -



BARACK HUSSEIN OBAMA III - IL PRESIDENTE SIONISTA PREMIO NOBEL PER LA PACE E SIGNORE DELLA GUERRA



CHI HA FINANZIATO LA CAMPAGNA ELETTORALE DI OBAMA


“Dopo aver spulciato i rapporti finanziari che i due candidati presidenziali trasmettono alla Commissione Elettorale Federale, il prestigioso Center for Responsive Politics (organizzazione non governativa Usa che monitora i legami tra finanza e politica) ha pubblicato sul suo sito web OpenSecrets.org la lista dei maggiori sostenitori di Obama e McCain”.
“In cima alla lista dei ‘contributors’ del giovane senatore democratico dell’Illinois - informa PeaceReporter (www.peacereporter.net) - (assieme a grandi Università come Harvard e Stanford, giganti dell’informatica come Microsoft, Google e Ibm, major cinematografiche e televisive come Time Warner e National Amusements e i più potenti studi legali Usa), troviamo anche Goldman Sachs, JPMorgan Chase, Citigroup, Unione Banche Svizzere e Morgan Stanley. Pesi massimi del sistema finanziario Usa che, pur avendo finanziato entrambi i candidati, stando alle cifre hanno chiaramente favorito quello democratico”.
“Obama ha preso - tramite donazioni personali, mai aziendali - 874 mila dollari dalla Goldman Sachs (che a McCain ha dato solo 228 mila dollari), 581 mila dalla JPMorgan Chase (a McCain solo 215 mila), altri 581 mila dalla Citigroup (a McCain solo 296 mila), 454 mila dall’Unione Banche Svizzere (a McCain solo 147 mila) e 425 mila dalla Morgan Stanley (a McCain solo 262 mila).
Altre grandi banche hanno finanziato la campagna dell’anziano candidato repubblicano (e non quella di Obama), ma con cifre assai più esigue: 359 mila dollari la Merrill Lynch, 178 mila il Credit Suisse, 159 mila la Wachovia, 143 mila la Bank of America, 115 mila dalla Lehman Brothers e 113 mila dalla Bear Stearns”.

di Edgardo Fulgente



OBAMA PRESIDENTE DELLA LOBBY SIONISTA A.I.P.A.C.


L'AIPAC, American Israel Public Affairs Committee, è un gruppo di pressione americano noto per il forte supporto allo stato di Israele. È considerato il più potente e influente gruppo d'interesse a Washington. L'associazione si definisce la "lobby statunitense pro-Israele" ed è un'organizzazione di massa i cui componenti comprendono democratici, repubblicani e indipendenti. L'associazione è autofinanziata.



video

Barack Obama - Detenzione in Campi FEMA a tempo indeterminato per chiunque muove critica al Governo americano, dissidenti, antisionisti e comunisti.



-----------

 I NOMI DELLA LOBBY SIONISTA NEL MONDO

--------

EXECUTIVE ORDERS

Trattato di occupazione militare e legge marziale

N.D.A.A. NATIONAL DEFENSE AUTHORIZATION ACT.

Senate Bill .1867

ratificato il 15 dicembre del 2011


TRAMITE OBAMA, DICK CHENEY, DONALD RUMSFELD E LA FAMIGLIA BUSH DICHIARANO LA LEGGE MARZIALE E LA CARCERAZIONE PREVENTIVA SENZA PROCESSO E DIRITTO DI DIFESA DEI CITTADINI AMERICANI

 - I cittadini americani hanno perso ogni diritto civile e possono essere incarcerati senza processo in campi militari segreti (Campi FEMA) a tempo indeterminato per un semplice sospetto, ogni dissenso verrà considerato un atto di presunto terrorismo, le manifestazioni potranno essere represse con incarcerazione a tempo indeterminato. Abolizione di ogni diritto costituzionale, abolizione di nuove elezioni.



N.D.A.A. MARTIAL LAW - LA TIRANNIA DI OBAMA


La detenzione dei presunti dissidenti sarà gestita dalla D.H.S. - DOMESTIC HOMELAND SECURITY (in EUROPA dagli EUROGENDFOR) e dalla F.E.M.A. - FEDERAL EMERGENCY MANAGEMENT AGENCY, con la realizzazione già in atto dei FEMA CAMPS (Campi di Detenzione e sterminio). Queste Agenzie sul modello Gestapo gestiranno le Black Lists di persone scomode da parte del Governo Sionista Anglo Americano che verranno eliminate dentro questi campi di sterminio e detenzione.

I Campi FEMA sono 800 negli USA e sono tutti già operativi, la legge marziale può essere estesa ai paesi dell'alleanza del NORD ATLANTICO (NATO) tramite il Trattato di Velsen.

la legge del 22 Gennaio del 2009
H.R. 645 (111th): National Emergency Centers Establishment Act

111th Congress, 2009–2010. Text as of Jan 22, 2009 (Introduced).
To direct the Secretary of Homeland Security (DHS) to establish national emergency centers on military installations.

il link dove poter consultare il documanto


traduzione di acluni paragrafi del H.R. 645:
nella Sezione 1 al paragrafo - per fornire alloggi temporanei , medico , e l'assistenza umanitaria alle persone e alle famiglie dislocate a causa di una situazione di emergenza o di grave calamità.
Essere in grado di soddisfare per un lungo periodo di tempo l' alloggio, sanità , trasporti, istruzione , lavori pubblici , umanitarie e di altre esigenze di transizione di un gran numero di persone affette da una situazione di emergenza o di grave calamità...
( d ) Rapporto con Denominazione di Closed Military Installations- Ove possibile, il Segretario della Sicurezza Nazionale , di concerto con il Ministro della Difesa , designa una installazione militare chiusa come sito per un centro di emergenza nazionale . Se i Segretari della Sicurezza e della Difesa determinano congiuntamente che non ci sia un numero sufficiente di installazioni militari chiuse che soddisfano i requisiti di cui ai commi ( b ) e ( c ) , i segretari designano congiuntamente porzioni di installazioni militari esistenti diverse installazioni militari chiuse come centri di emergenza nazionali .
Facile dedurre che  la definizione di Campo Militare Chiuso per la detenzione di civili in caso di calamità naturali come: terremoti, alluvioni, epidemie, uragani, carestie e qualsiasi calamità reale o creata attraverso armi di manipolazione geoingegneirstica come il sistema HAARP, o epidemie create dal cartello della Farmaceutica, collasso del sistema finanziario, gravi crisi economiche, sospetto di terrorismo e dissidenti rientrano nella demolizione di ogni diritto civile, detenzione a tempo indeterminato in campi militari chiusi, sotto legge marziale.


La cifra di questi campi di contenimento è di 832 FEMA CAMPS


Il brevetto delle Bare per la cremazione di cadaveri che sono all'interno dei FEMA CAMP istituiti da BARACK OBAMA (Capo delle Forze Armate), DICK CHENEY (NSA) e DONALD RUMSFELD (Minstro della Difesa)

clicca per ingrandire l'immagine
--------------


COSA SONO GLI EXECUTIVE ORDERS COME L' N.D.A.A.


Gli EXECUTIVE ORDERS sono ordini esecutivi miltari che aboliscono ogni proprietà e diritto costituzionale dei cittadini, creando un controllo totale delle risorse primarie, aziende private e persino abitazioni private tramite i militari senza il consenso dei proprietari legittimi, tutte le risorse vengono gestite dai militari e forze dell' ordine che hanno pieno diritto di sequestrare, controllare, arrestare o uccidere chi opporrà resistenza.
L' Executive Order peremette l'applicazione dell' NDAA è l'applicazione della Martial Law (legge marziale), il controllo totale di internet e di qualsiasi attività della vita privata sui cittadini americani e non. Potranno fare controlli anche sulla spazzatura domestica, impiantare Biochips sottocutanei per il controllo in remoto dei cittadini resi schiavi.



-------------------

OBAMACARE: IL RITORNO DELL' EUGENETICA NAZISTA SOTTO LA GUIDA DEL CARTELLO DELLA FARMACEUTICA

La riforma sanitaria di Obama e la sterilizzazione delle ragazze minorenni (anche senza il consenso dei genitori)


Leggiamo sul sito Cnsnews che grazie alla riforma della sanità decisa dal presidente Obama (e nota come "Obamacare") sarà possibile offrire gratuitamente a tutte le ragazze in età riproduttiva (cioè fin dai 12 anni) l'accesso a metodi contraccettivi, compresa la sterilizzazione.

Gli stati americani hanno differenti leggi sull'età alla quale si può esercitare un consenso informato su questioni mediche. In Oregon l'età per acconsentire personalmente ad una sterilizzazione forzata risulta essere 15 anni, e la legge e le regole sono dettagliatamente indicate al sito Oregon Revised Statutes (ORS) da 436.205 fino a 436.335.

Si legge infatti in tale documento governativo ufficiale:


(2) “Informed consent” means consent given by an individual 15 years of age or older for sterilization that is:

(a) Based upon a full understanding of the nature and consequences of sterilization pursuant to information requirements set forth in ORS 436.225 (1);

(b) Given by an individual competent to make such a decision; and

(c) Wholly voluntary and free from coercion, express or implied.

(3) “Respondent” is the individual for whom sterilization is sought and is the subject of a petition pursuant to this chapter. 

(4) “Sterilization” means any medical procedure, treatment or operation for the purpose of rendering an individual permanently incapable of procreating. 

[1983 c.460 §3; 1991 c.67 §116]

Secondo le leggi in vigore parrebbe che una ragazza di 12-14 anni non potrebbe essere sterilizzata nemmeno col consenso dei genitori però ... quando i giornalisti di CNSNEWS hanno provato a chiedere pubblicamente delle delucidazioni ai responsabili della sanità si sono sentiti rispondere in un caso "non sappiamo niente" e nell'altro caso sono stati impossibilitati a terminare la domanda.
Sul sito governativo dello stato del'Oregon è disponibile il modulo che la ragazza dovrebbe firmare per acconsentire alla sterilizzazione definitiva (qui il link). La ragazza che vuole sottoporsi gratuitamente a tale intervento deve quindi sottoscrivere frasi di questo tenore:
 "Comprendo che la sterilizzazione deve essere considerata permanente e non reversibile"
 A 15 anni? Come si può lontanamente pensare che una ragazza a 15 anni sia abbastanza matura per comprendere la gravità di una simile decisione?
Nel regolamento viene specificato che le ragazze immigrate devono essere assistite da un interprete (ve lo immaginate cosa può succedere se si vogliono sterilizzare gli immigrati quando c'è di mezzo un interprete ben istruito dai superiori?) ed è già disponibile un modulo in lingua spagnola.
Sterilizzazione, già il sogno dell'élite, vedi le dichiarazioni di Bill Gates che con i servizi medici riproduttivi si può ridurre del 10% la popolazione mondiale, e vedi tutti i casi di cruenta sterilizzazione forzata portati avanti di recente in varie parti del mondo.



-----------------


OBAMA FIRMA IL MONSANTO PROTECTION ACT. 
26 Marzo 2013

Barack Obama ha deciso di affidare la dirigenza del nuovo «Food Safety Working Group» (Gruppo di Lavoro per l’Igiene degli Alimenti) a Michael Taylor, un avvocato del colosso biotech Monsanto. La domanda, a questo punto, sorge spontanea: e se il presidente non fosse così immune dallo strapotere delle multinazionali?
Nel Monsanto Protection Act. Obama concede alla Monsanto il supporto di strutture militari che paga a "noleggio" come NAVY SEAL, SWAT, DHS, FEMA, MARINES, compreso mezzi dell' esercito americano per proteggere i propri interessi, perciò con il presente M.P. ACT la Monsanto può uccidere a norma di legge tutti i cittadini americani con i suoi prodotti Frankestein, irrorararli fino all' avvelenamento, espropiare i campi e le fattorie private usando l'esercito se necessario e senza nessun risarcimanto.
La Monsanto a già portato nel 2010 al suicidio 250.000 agricoltori negli USA, in tutto il mondo, invece esseri umani, animali e vegetazione stanno morendo grazie alla MONSANTO.
Con il Monsanto Protection Act. tutte le multinazionali del transgenico entreranno nel Cartello Monsanto, nomi come Bayer, Phillips Morris, Syngenta, Dupont, Nestlè usufruiranno dei medesimi privilegi, come per il cartello chimico-farmaceutico che continuerà a fornire materie prime e medicinali per gli animali.
 


----------------



TERRORIST TRAINING MAP IN THE USA
clicca per ingrandire



in vendita il DVD sul report dei Campi di Addestramento dei terororisti della Jiahd sionista americana

$25.00 Discount Price: $22.95 Homegrown Jihad: The Terrorist Camps Around the U.S. (DVD)



OBAMA-BUSH: IL MASSACRO DEI CIVILI ARABI E DEGLI OMICI DEI REPORTERS DI GUERRA DENUNCIATO DA JULIAN ASSANGE

NON DIMENTICHIAMO IL CASO DI ILARIA ALPI e VITTORIO ARRIGONI ENNESIME VITTIME INNOCENTI DEL TERRORISMO SIONISTA





 Dennis Halliday - ex capo del programma aiuti dell' ONU in IRAQ dichiara che vengono uccisi 5.000 bambini al mese. 7.000.000 di morti civili sono le vittime della guerra al terrorismo in IRAQ. L' Europa tace e sostiene finanziando con i vostri soldi questo massacro ben piu grave di quello operato dal nazismo sempre creato dalle multinazionali e della Finanza Occidentale.

Link

DEMOCRAZIA AMERICANA E STUPRI DI GUERRA 

GIANNI LANNES : IL TERRORISMO DEGLI STATI OCCIDENTALI 

-----------

I MASSACRI DEL PREMIO NOBEL PER LA PACE BARACK HUSSEIN OBAMA III 

L’EX SOLDATO CONFESSA: “CON TASTIERA E JOYSTICK HO MASSACRATO DONNE E BAMBINI”


BERLINO – Chiuso in un container senza finestre nel New Mexico, aria condizionata, davanti a un computer, per anni ha pilotato e manovrato con tastiera e joystick droni che volavano e colpivano in Afghanistan, dall’altra parte del pianeta, e dal suo schermo ha visto morire «uomini, donne e anche bambini». A sfogarsi con un giornalista dello Spiegel, raccontando gli «orrori» di una guerra «virtuale», «impersonale» e «asettica» incoraggiata da Obama, è l’ex soldato della Us Air Force Brandon Bryant, 27 anni, oltre cinque dei quali trascorsi a manovrare a distanza droni in missioni di guerra.
Lo faceva, scrive lo Spiegel, da un container di forma oblunga, senza finestre, delle dimensioni di una roulotte, con l’aria condizionata costantemente regolata a 17 gradi e la cui porta, per ragioni di sicurezza, non poteva essere aperta. Lì lui e i suoi colleghi avevano davanti 14 schermi di computer e quattro tastiere. «Quando Brandon premeva un bottone nel New Mexico, qualcuno moriva dall’altra parte del pianeta».
Una volta, racconta Brandon Bryant, nel breve intervallo di tempo fra il lancio del razzo dal drone, da lui comandato con un clic del bottone sul suo joystick, e l’impatto del razzo sul «bersaglio», un bambino appare sul suo schermo di controllo. Compare solo un attimo prima di scomparire nell’esplosione del razzo. Brandon ha ucciso un bambino.
Il militare inizia ad avere problemi di sonno, di depressione e un giorno sviene e inizia a sputare sangue. Per sei mesi viene messo a riposo con la diagnosi di una «sindrome post traumatica» non dissimile da quella vissuta da molti soldati che hanno combattuto fisicamente al fronte. Al suo ritorno ripiomba di nuovo nell’incubo, fino a quando non viene congedato, dimostrando, scrive lo Spiegel, l’impossibilit… di una guerra «virtuale» e senza traumi.

Fonte: leggo.it



 -------------------

POLICE STATE

LA TIRANNIA GENOCIDA INSTAURATA NEGLI STATI UNITI

(Barack Obama - Dick Cheney - Donald Rumsfeld)






GLI STATI UNITI EDUCANO I BAMBINI ALL' USO DELLA ARMI




“Chi lo sa? Potreste trovarne uno sotto l’albero la mattina di Natale!”. Nella fotografia una ragazzina di 15 anni sorride imbracciando un Bushmaster AR-15. L’articolo è ammiccante, intrigante: invita i ragazzi a andare al più vicino poligono di tiro con mamma o papà e provare il fucile d’assalto usato nel massacro della scuola Sandy Hook di Newtown. E’ uno dei tanti pubblicati da “Junior shooters” (in italiano ”Piccoli tiratori”), una delle riviste specializzate finanziate dalle lobby, il cui scopo è quello di avvicinare i più giovani al mondo delle armi da fuoco. Non ci sono solo le battaglie al Congresso, ora l’obiettivo sono i bambini: negli Usa i produttori stanno investendo milioni di dollari per avvicinarli e fidelizzarli fin da piccoli all’uso delle armi – scrive il New York Times– con il pretesto di responsabilizzarli e insegnare loro come si usano.

Al confronto l’applicazione creata dalla  NRA (National rifle association) che insegna a sparare sullo smartphone, e considerata da iTunes adatta ai bambini di età superiore ai 4 anni, è uno scherzo. L’offensiva va avanti da circa 5 anni e punta “al reclutamento e alla conservazione” di giovani tiratori e appassionati di caccia, cui far sperimentare anche le armi semiautomatiche.

Con i cacciatori autorizzati che, secondo i dati ufficiali, sono passati dal 7% della popolazione nel 1975 al 5% del 2005, le industrie sono passate alla controffensiva: “Azionisti, manager e produttori – si legge in uno studio pubblicato nel 2012 dalla National Shooting Sport Foundation, la “Confcommercio” dei produttori di armi con oltre 7mila industrie affiliate – dovrebbero pensare a programmi rivolti ai bambini dai 12 anni in giù”.

I ragazzini vengono usati come testimonial per fare proseliti tra gli amichetti. Uno studio condotto nel 2012 dalla Nssf e dallo Hunting Heritage Trust, afferma che “è necessario individuare un target di ragazzi tra gli 8 e i 17 anni che sanno già sparare” e usarli come “ambasciatori” tra i loro coetanei che praticano discipline simili (tiro con l’arco, paintball…) in modo da affascinare questi ultimi al mondo delle armi. “La ricerca dimostra come oltre 23 milioni di ragazzi tra gli 8 e i 17 anni – si legge nel documento – cominceranno a praticare la caccia se verranno invitati da coetanei nei prossimi 12 mesi, e oltre 27 milioni si avvicineranno al tiro al bersaglio se invitati nello stesso periodo”.

La guerra condotta dalla National Rifle Association e dalla National Shooting Sport Foundation, che ha sede a Newtown, a 3 miglia dalla scuola Sandy Hook, è sottocutanea, silenziosa e capillare. Se la legge federale proibisce la vendita di armi agli under 18, a loro poco importa: non serve che ne comprino una – è il ragionamento – ma che ne abbiano una tra le mani. Così da decenni la Nra elargisce donazioni a organizzazioni giovanili come i Boy Scouts of America (oltre 4,6 milioni di membri) o la 4-H Organization, oltre 6,5 milioni di affiliati tra i 5 e i 19 anni. La strategia è subdola perché si basa sul dono: solo la Youth Shooting Sport Alliance, associazione no profit creata nel 2007 per promuovere il tiro al bersaglio tra i giovani, ha ricevuto donazioni per un milione di dollari tra denaro, armi e materiale tecnico dalla Nssf. Che soltanto nel 2011 – ricorda il New York Times – ha effettuato 58 donazioni. Un’elargizione tipica sono i 23 fucili, le 4 pistole di precisione e le 16 scatole di munizioni finito in uno youth camp nel Michigan.

Proliferano in ogni angolo d’America i campionati giovanili di tiro. Nel 2009 è nata la Scholastic Steel Challenge, versione per i bambini della Steel Challenge, la più importante gara di tiro al bersaglio che si tiene ogni anno negli Usa, a Piru, in California: in palio ci sono 60 pistole semiautomatiche calibro 9 gentilmente offerte dalla Nssf, Smith&Wesson e Glock. “La Ssc dà ai giovani adulti tra i 12 e i 20 anni – si legge sul sito – la possibilità di cimentarsi nel familiare sport dello speed steel (…) focalizzando l’attenzione sull’uso sicuro delle armi da fuoco”. L’altro fronte è quello della legge: ogni anno milioni di dollari vengono investiti in attività di lobbying per abbassare l’età minima cui si può cominciare a sparare nei poligoni. In molti Stati i risultati sono arrivati, come in Michigan dove l’età è scesa da 12 a 10 anni e in Wisconsin, dove non c’è più limite d’età quando il ragazzino è accompagnato da un genitore. Attivissimi sono, ovviamente, anche i costruttori: sul proprio sito Bushmaster offre uno scontro di 350 dollari sull’AR-15, il fucile usato a Newtown, per “supportare e incoraggiare i giovani shooter”. Poco male se poi questi ultimi entrano in una scuola e cominciano a sparare all’impazzata.



--------------------

Questa è l' America di oggi dei grandi Presidenti Bush e Obama, il resto è la fantasia di un popolo che continua a pensare di aver capito tutto ma non ha capito un cazzo.
Sono migliaia le denunce per i metodi da New World Order del Brutal Police State.
Vi risparmio orrori ben più pesanti del Sogno Americano che scorrono sulla rete come fiumi di sangue pesto nella vera informazione, che non parla la nostra lingua, questo è il New World Order. Continuate a seguire i vostri leaders, pagliacci, mignotte di Stato, comici, nani, saltimbanchi e politici da Spaghetti and Mandolino, Bugna Bunga e giornalismo di regime. Illudetevi che il cambiamento sia una teoria di cui occuparsi nel tempo libero, che sia meno pressapochista e ruffiana dell'altra, perciò accettabile. Perchè questo vi nascondono. Questo è il silenzioso, morbido inizio del NEW WORLD ORDER..!!!!!  Benvenuti negli STATI UNITI D' EUROPA, questa volta rimpiangeremo di essere nati....SCHIAVI...!!!
-------

Progetto dei 20 anni di nazismo dei neoconservative Bush-Obama nascono da questo progetto che porterà il mondo nel terrore totale del totalitarismo tirannico globale

il link

PNAC : PROJECT FOR A NEW AMERICAN CENTURY


Il documantario di Massimo Mazzucco sul PNAC



----------------

BEPPE OGRILLO

  Il fanatico milionario brizzolato speculatore di borsa, costruttore abusivo, incantatore di zombies che dichiara il suo amore strisciante e delirante per Obama, commovente quello che si fà per appartenere alle elitè della finanza...il comico che parla alla PANCIA degli italiani.

 

OBAMA E' IL MESSIA, E' GESU'.. !!